Come creare una Social Media Strategy vincente

Ideare una efficace social media strategy determiner il successo della tua presenza sui social. necessario tenere sempre presenti i punti fondamentali da mettere in pratica per conseguire una strategia vincente. Quindi, armati di carta e penna e segna in agenda i vari step da seguire per partire1Definisci gli obiettivi2Analizza lo scenario interno ed esterno al tuo brand3Definisci laudience di riferimento4Scegli il Tone of Voice5Scegli i social utili al tuo business6Scegli la tipologia di contenuti migliori per il tuo target7Scrivi un piano editorialeAttenzione a non commettere errori molto comuni che possono, per, pregiudicare la tua attivit presidiare tutti i social senza pubblicare contenuti con costanza, non avere una strategia definita, non conoscere il profilo del proprio Buyer Persona la rappresentazione generalizzata del tuo cliente ideale.Primo step definisci gli obiettiviPrima di ogni cosa, bisogna che tu definisca gli obiettivi e i risultati che si speri di raggiungere es aumento delle vendite, fidelizzazione dei clienti. Si tratta di obiettivi che devono essere allineati con la strategia generale di comunicazione e marketing i social media sono uno strumento integrativo e concorrono al raggiungimento degli obiettivi di business.Secondo step analizza lo scenario interno ed esterno al tuo brandIn questo step, occorre valutazione gli asset digitali Blog, sito, app di cui disponi, anche in relazione alla concorrenza. Lobiettivo quello di rilevare su ciascun canale social che cosa funziona e che cosa invece no. Una serie di domande potranno esserti utili per chiarirti le idee Su quali piattaforme social il brand attivo, Quali social network portano maggior valore, Che genere di contenuti postano i miei competitor.Terzo step definisci laudience di riferimentoChi il tuo cliente tipo Buyer persona Se sai rispondere a questa domanda, siginfica che sai benissimo chi il tuo target audience. Questo ti servir a far s che il messaggio veicolato attraverso i social network risulti efficace. Sviluppare dei profili del cliente tipo essenziale per stilare una strategia di social media marketing mirata alla tua nicchia. Fra gli strumenti a disposizione c la raccolta e analisi dei dati sul web o la conduzione di sondaggi. Definita laudience, risulter pi semplice capire su quali social il tuo cliente presente.Quarto step scegli il Tone of voiceProfessionale, istituzionale, colloquiale, ironico, serio. Il Tone of voice ToV il modo in cui lazienda comunica la sua personalit, la sua anima. Per questo motivo necessario che tu lo scelga e lo usi in modo corretto, perch ti permetter di avvicinarti sempre di pi ai tuoi clienti e di conquistare nuove fette di mercato. Non esiste una ricetta per il Tone of voice perfetto, ma qualche consiglio per un Tov ben formulato s. Innanzitutto, ricordati che deve sposare gli obiettivi della tua attivit e che puoi elaborarlo partendo da unanalisi del target che vuoi raggiungere. Spazio alla originalit, alla creativit, senza essere troppo scontati o banali nellutilizzare frasi precostituite.Quinto step scegli i social utili al tuo businessLa scelta del canale social giusto pu essere determinante per la tua attivit. Ma come faccio a scegliere il social network che fa per me Innanzitutto, scegli uno o due canali principali in base a quello che il tuo target di riferimento. Devi andare alla scoperta della piattaforma sulla quale i tuoi clienti reali e potenziali trascorrono pi tempo cos che in una prima fase sia tu a seguirli e non loro. Da Facebook a Twitter, da Instagram a Snapchat e Pinterest, solo per fare alcuni esempi dei social pi utilizzati e che analizzeremo nel dettaglio in un secondo momento.Sesto step scegli la tipologia di contenuti migliori per il tuo targetUna volta scelti i social che intendi utilizzare per far crescere il tuo brand, hai un compito molto importante. Distinguiti dalla folla, crea contenuti originali e interessanti che catturino lattenzione del tuo target di riferimento. Una regola preziosa per dar vita a un buon contenuto non soffermarti sulla quantit di quello che puoi realizzare, ma gioca la tua partita sulla qualit. Ricorda che il contenuto la chiave per convincere i tuoi clienti ad acquistare i tuoi prodotti o servizi, perch rappresenta la tua azienda. Pubblicare dei buoni contenuti sprona i tuoi follower a interagire con il tuo profilo. E allora ti starai domandando Che tipo di contenuti posso creare sui social. In base ai canali social da te scelti, potresti realizzare un video o delle immagini che mostrino il dietro le quinte della tua azienda, fare delle dirette per stabilire un contatto live con i tuoi follower, creare contenuti in cui si chiede ai propri seguaci di rispondere per instaurare delle discussioni su un determinato tema. E ancora, creare storie, usare grafici e organizzare eventi. Ogni social ha una sua identit e ti offrir degli strumenti per scegliere il contenuto e il modo di comunicarlo al web, in base alle tue esigenze.Settimo step scrivi un piano editorialeRedigere un piano editoriale da seguire, migliora la tua presenza sui social, perch ne ottimizza la gestione e permette un buon monitoraggio dei risultati. Non fare lerrore di gestire i social nel quotidiano, vale a dire Cosa pubblico oggi, Cosa pubblico domani. Lideale scrivere un piano per essere sicuri che a lungo termine due settimane, un mese tratterai i temi pi importanti. Focalizzati sul concetto di condivisione. Crea dei contenuti che tu per primo condivideresti se non lo fai tu, con ogni probabilit non lo faranno i tuoi follower. Una volta decisi i contenuti, devi ricordarti di calendarizzare la pubblicazioni degli stessi nei giorni e nelle ore stabilite. Non esiste un giorno e nemmeno un orario perfetto. Si tratta di fattori che variano in base allazienda e alle abitudini degli utenti. Non disperare, per, attraverso unanalisi dei report puoi evincere quale sia il momento giusto per pubblicare, cos da ottenere visibilit organica. Adesso, sei davvero pronto per partire.UN PICCOLO GLOSSARIO PER TEBuyer Persona Rappresentazione generalizzata del cliente ideale di unazienda. Utile per identificare i potenziali clienti, rendendo pi agevoli i lavori di customizzazione di contenuti e di sponsorizzazioni.Follower un seguace, una persona che sceglie di visualizzare i contenuti di un altro utente sui social, cos da poter essere sempre aggiornato su quanto pubblicato dalla persona che segue.Tone of voice il tono di voce che si vuole dare alla comunicazione, in linea con lidentit dallazienda, la personalit del brand.PER APPROFONDIRESocial Media Strategy le sei chiavi del successoHow to build your social media strategy for 2020I sette punti per creare una strategia di comunicazione social efficaceCome guadagnare con le affiliazioni ai bookmakers online, un network per gestire tutte le tue affiliazioni che ti fornisce un sito e una app affiliazioni. Come ottenere un sito Internet con molto traffico e una App affiliazioni per gestire tutto e monetizzare. Gestione delle affiliazioni ai bookmakers online per pubblicizzare i siti di betting online e guadagnare con i bonus.

 

Hub Affiliations

EXPERTS
Come creare una Social Media Strategy vincente
Come creare una Social Media Strategy vincente
1280-743
maggio
20
Come creare una Social Media Strategy vincente
A CURA DI HUB AFFILIATIONS IN  HUBAFFILIATIONS 

Ideare una efficace social media strategy determinerà il successo della tua presenza sui social. È necessario tenere sempre presenti i punti fondamentali da mettere in pratica per conseguire una strategia vincente. Quindi, armati di carta e penna e segna in agenda i vari step da seguire per partire:

1)Definisci gli obiettivi
2)Analizza lo scenario interno ed esterno al tuo brand
3)Definisci l’audience di riferimento
4)Scegli il Tone of Voice
5)Scegli i social utili al tuo business
6)Scegli la tipologia di contenuti migliori per il tuo target
7)Scrivi un piano editoriale 
 
Attenzione a non commettere errori molto comuni che possono, però, pregiudicare la tua attività: presidiare tutti i social senza pubblicare contenuti con costanza, non avere una strategia definita, non conoscere il profilo del proprio Buyer Persona ( la rappresentazione generalizzata del tuo cliente ideale).
 
Primo step: definisci gli obiettivi
Prima di ogni cosa, bisogna che tu definisca gli obiettivi e i risultati che si speri di raggiungere (es: aumento delle vendite, fidelizzazione dei clienti). Si tratta di obiettivi che  devono essere allineati con la strategia generale di comunicazione e marketing: i social media sono uno strumento integrativo e concorrono al raggiungimento degli obiettivi di business. 

Secondo step: analizza lo scenario interno ed esterno al tuo brand
In questo step, occorre valutazione gli asset digitali (Blog, sito, app) di cui disponi, anche in relazione alla concorrenza. L’obiettivo è quello di rilevare su ciascun canale social che cosa funziona e che cosa invece no. Una serie di domande potranno esserti utili per chiarirti le idee: «Su quali piattaforme social il brand è attivo?», «Quali social network portano maggior valore?», «Che genere di contenuti postano i miei competitor?».

Terzo step:  definisci l’audience di riferimento
Chi è il tuo cliente tipo (Buyer persona)? Se sai rispondere a questa domanda, siginfica che sai benissimo chi è il tuo target audience. Questo ti servirà a far sì che il messaggio veicolato attraverso i social network risulti efficace. Sviluppare dei profili del cliente tipo è essenziale per stilare  una strategia di social media marketing mirata alla tua nicchia. Fra gli strumenti a disposizione c’è la raccolta e analisi dei dati sul web o la conduzione di sondaggi. Definita l’audience, risulterà più semplice capire su quali social il tuo cliente è presente. 

Quarto step: scegli il Tone of voice  
Professionale, istituzionale, colloquiale, ironico, serio. Il Tone of voice (ToV) è il modo in cui l’azienda comunica la sua personalità, la sua anima. Per questo motivo è necessario che tu lo scelga e lo usi in modo corretto, perché ti permetterà di avvicinarti sempre di più ai tuoi clienti e di conquistare nuove fette di mercato. Non esiste una ricetta per il Tone of voice perfetto, ma qualche consiglio per un Tov ben formulato sì. Innanzitutto, ricordati che deve sposare gli obiettivi della tua attività e che puoi elaborarlo partendo da un’analisi del target che vuoi raggiungere. Spazio alla originalità, alla creatività, senza essere troppo scontati o banali nell’utilizzare frasi precostituite.

Quinto step: scegli i social utili al tuo business
La scelta del canale social giusto può essere determinante per la tua attività. Ma come faccio a scegliere il social network che fa per me? Innanzitutto, scegli uno o due canali principali in base a quello che è il tuo target di riferimento. Devi andare alla scoperta della piattaforma sulla quale i tuoi clienti (reali e potenziali) trascorrono più tempo così che in una prima fase sia tu a seguirli e non loro. Da Facebook a Twitter, da Instagram a Snapchat e Pinterest, solo per fare alcuni esempi dei social più utilizzati e che analizzeremo nel dettaglio in un secondo momento. 

Sesto step: scegli la tipologia di contenuti migliori per il tuo target
Una volta scelti i social che intendi utilizzare per far crescere il tuo brand, hai un compito molto importante. Distinguiti dalla folla, crea contenuti originali e interessanti che catturino l’attenzione del tuo target di riferimento. Una regola preziosa per dar vita a un buon contenuto è: non soffermarti sulla quantità di quello che puoi realizzare, ma gioca la tua partita sulla qualità. Ricorda che il contenuto è la chiave per convincere i tuoi clienti ad acquistare i tuoi prodotti o servizi, perché rappresenta la tua azienda. Pubblicare dei buoni contenuti sprona i tuoi follower a interagire con il tuo profilo. E allora ti starai domandando: «Che tipo di contenuti posso creare sui social?». In base ai canali social da te scelti, potresti realizzare un video o delle immagini che mostrino il “dietro le quinte” della tua azienda, fare delle “dirette” per stabilire un contatto “live” con i tuoi follower, creare contenuti in cui si chiede ai propri seguaci di rispondere per instaurare delle discussioni su un determinato tema. E ancora, creare storie, usare grafici e organizzare eventi. Ogni social ha una sua identità e ti offrirà degli strumenti per scegliere il contenuto e il modo di comunicarlo al web, in base alle tue esigenze. 

Settimo step: scrivi un piano editoriale 
Redigere un piano editoriale da seguire, migliora la tua presenza sui social, perché ne ottimizza la gestione e permette un buon monitoraggio dei risultati. Non fare l’errore di gestire i social nel quotidiano, vale a dire «Cosa pubblico oggi?», «Cosa pubblico domani?». L’ideale è scrivere un piano per essere sicuri che a lungo termine (due settimane, un mese) tratterai i temi più importanti. Focalizzati sul concetto di “condivisione”. Crea dei contenuti che tu per primo condivideresti: se non lo fai tu, con ogni probabilità non lo faranno i tuoi follower. Una volta decisi i contenuti, devi ricordarti di calendarizzare la pubblicazioni degli stessi nei giorni e nelle ore stabilite. Non esiste un giorno e nemmeno un orario perfetto. Si tratta di fattori che variano in base all’azienda e alle abitudini degli utenti. Non disperare, però, attraverso un’analisi dei report puoi evincere quale sia il momento giusto per pubblicare, così da ottenere visibilità organica. Adesso, sei davvero pronto per partire. 

UN PICCOLO GLOSSARIO PER TE

Buyer Persona: Rappresentazione generalizzata del cliente ideale di un’azienda. Utile per identificare i potenziali clienti, rendendo più agevoli i lavori di customizzazione di contenuti e di sponsorizzazioni.
Follower: È un seguace, una persona che sceglie di visualizzare i contenuti di un altro utente sui social, così da poter essere sempre aggiornato su quanto pubblicato dalla persona che segue. 
Tone of voice: È il tono di voce che si vuole dare alla comunicazione, in linea con l’identità dall’azienda, la personalità del brand. 

PER APPROFONDIRE 

Social Media Strategy: le sei chiavi del successo

How to build your social media strategy for 2020

I sette punti per creare una strategia di comunicazione social efficace
CONDIVIDI:
Come creare una Social Media Strategy vincente di italia executive network italiani
Come creare una Social Media Strategy vincente di italia executive network italiani
Come creare una Social Media Strategy vincente di italia executive network italiani
Come creare una Social Media Strategy vincente di italia executive network italiani
quote

Leggi anche:
Piattaforme
Google My Business, aumentare il coinvolgimento dei clienti
Google My Business è uno strumento gratuito che ti dà la possibilità di promuovere il profilo e il sito web...
>>
Tools
Hootsuite, come gestire i social network
Nel mondo del social media marketing, Hootsuite rappresenta un punto di riferimento che facilita la vita nella gestione dei cont...
>>
Tools
Come organizzare il lavoro con Asana
Pianificare, gestire e monitorare il lavoro. Con questi obiettivi è nato Asana, un software pensato per il project m...
>>
Formazione
Dai webinar ai social network, l'importanza del Digital Learning
Per avere successo ed essere competitivi è necessario aggiornarsi, formarsi in modo continuo. E le aziende devono stare a...
>>
Piattaforme
Tumblr, la piattaforma di microblogging per il tuo business
Nonostante sia abbastanza datato, Tumblr è una piattaforma di microblogging ancora molto utilizzata, soprattutto da un pu...
>>
NEWSLETTER
ISCRIVITI
Come creare una Social Media Strategy vincente di italia executive network italiani
HUBAFFILIATIONS
  • NEWS
  • HUBAFFILIATIONS EXPERTS
  • AFFILIAZIONI
  • PRONOSTICI
  • PREMIER LEAGUE


  • SKRILL

    NETELLER

    ARCHIVIO
    GENNAIO 2021
    SETTEMBRE 2020
    LUGLIO 2020
    GIUGNO 2020
    MAGGIO 2020
    APRILE 2020
    t:0.25 s:57029 v:8614683